L’orchestra “La Filharmonie”, con i suoi oltre quaranta elementi selezionati dal direttore Nima Keshavarzi, è il cuore pulsante, la prima ragion d’essere dell’Associazione, che attorno a essa si è formata per farle da controparte istituzionale.
L’entusiasmo e la giovane età dei musicisti, tutti al di sotto dei trentacinque anni, si unisce a un profilo professionale già prestigioso, che vanta esperienze con alcuni dei più importanti gruppi cameristici e orchestrali nazionali e internazionali, tra cui il Maggio Musicale Fiorentino, l’ORT, il Teatro Carlo Felice di Genova, la RNCM Symphony Orchestra di Manchester, La Camerata Strumentale di Prato, l’Orchestra Filharmonica di Torino, l’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini e l’Orchestra Giovanile Italiana.

L’offerta che l’orchestra si propone di portare avanti associa al più tradizionale repertorio classico-romantico un profondo interesse per la musica antica e per le produzioni più recenti; è aperta a esperienze di natura multimediale – opera, balletto, installazioni, video art, cinema, video games – in cui, in misura maggiore o minore, la musica costituisce soltanto una delle componenti che vanno a dare vita al risultato finale; è inoltre poli-dimensionale perché accanto all’ampio organico sinfonico ci sono i gruppi cameristici, diversi per numero di musicisti e famiglie strumentali; è infine trasversale, includendo tutti quei generi che non rientrano nella definizione di musica classica, e che sono parte costitutiva della scena contemporanea.

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close