Fototessera_resize

Antonio Capula, nato in Canada nel 1970, si laurea in clarinetto con il massimo dei voti presso il conservatorio “F. Cilea” di Reggio Calabria. Successivamente si perfeziona con il M° C. Palermo (Primo clarinetto dell’orchestra Royal Concertgebouw) e il M° F. Meloni (Primo clarinetto dell’orchestra del Teatro alla Scala di Milano). Affianca alla sua attività concertistica anche quella didattica, e l’orientamento alla formazione jazzistica con il M° G. Mirabassi.

Vincitore di concorsi nazionali ed internazionali tra cui “Premio Virginia Centurione Bracelli”, “R. Incarbone”; “A.M.A. Calabria”, conseguendo diversi premiazioni come 1° premio assoluto con formazione cameristica e solistica. Svolge un’intensa attività concertistica oltre che nelle più importanti città italiane anche in Finlandia, Spagna, Germania, Svizzera, Austria, Francia, Ungheria, Malta, Palestina, Stati Uniti, Sud America.

Ha inciso per Alabianca & Lef Reset, con la produzione di Magnagrecia in collaborazione con il celebre trombettista italiano Roy Paci, Nigun Clarinet Quartet, Live Orchestra di Fiati Delianuova, Vergini Bella, L. Vignando, “Pagliacci & Pagliacci” in collaborazione con il cantore Marco Marchese in arte Marcondiro, “Indaco” edizioni Retropalco, con l’Etymos Ensemble sotto la guida del compositore G. Deraco. Le sue esecuzioni sono state trasmesse da: RAI, RTV, Mediaset e per la radio newyorkese WKCR-FM.

Tra le ultime incisioni partecipa in qualità di solista con l’orchestra MAV Szimfonikus Zenekar di Budapest per la realizzazione della colonna sonora nel nuovo film del premio oscar G. Salvatores “Il Ragazzo Invisibile” sotto la direzione del M° G. Kesselyàk e la musica di F. De Robertis.

Di particolare rilievo sono le collaborazioni con l’Etymos Ensemble, gruppo contemporaneo di musicateatro, di cui è clarinetto stabile, con cui ha realizzato numerosi concerti di musica contemporanea in festival internazionali eseguendo in prima assoluta composizioni del compositore G. Deraco, che ha scritto e dedicato per lui nuovi brani tra i quali “Anima mea” – per clarinetto recitante e tablet” vincitore al Boston Microtonal Society – call for score e “USF New Music Festival” -call for score- University of south Florida. Numerose le collaborazione nel mondo contemporaneo con numerose opere a lui dedicate.

Ha suonato in importanti festival di musica classica e jazz quale “USF New Music Festival”, “Festival di Gerusalemme” e “Ravenna Festival” sotto la magistrale direzione del M° Riccardo Muti, al “Victoria International Art Festival” (Malta), Miskolci Opera Festival (Ungheria).

Ha collaborato inoltre con diverse orchestre in qualità di solista e tra le sezioni fiati in svariate formazioni orchestrali; l’Orchestra sinfonica del Teatro “F. Cilea” di Reggio Calabria, l’Orchestra “Giovani Fiati Reggini”, l’Orchestra di Fiati “N. Spadaro” di Delianuova (RC), e con “l’Orchestra di fiati della Calabria”. Sotto la direzione di noti direttori di fama internazionale tra cui: R. Muti, G. Kesselyàk, F. Ferran, F. Creux, S. Gatta, Mons. M. Frisina, M. Somadossi, A. Cadario, M. Fabbri.

Tony Capula in qualità di endorser della Buffet Crampon suona con clarinetti modelli “Tosca”, specializzato con tutta la famiglia dei clarinetti dal basso al piccolo in Mib.

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close