Francesca Caligaris - SopranoFrancesca Caligaris è un soprano lirico, co-fondatrice della Filharmonie.

Nella prima parte della sua carriera musicale ha debuttato nei principali ruoli pucciniani e mozartiani esibendosi sotto la direzione di: Piero Bellugi, Alvise Casellati e Beatrice Venezi (Orchestra Florence Symphonietta), Bernahrdt Mehler ed Axel Quast (Oberhausen Orchestra), Claudio Desderi (Orchestra Filarmonica Veneta), Paolo Ponziano Ciardi (Orchestra del Conservatorio L. Cherubini), Nima Keshavarzi (Orchestra La Filharmonie), Concetta Anastasi (Orchestra Compagnia della Piuma) e Giuseppe Bruno, sotto la regia di Marisa Fabbri, Flora Gagliardi, Andrea Cigni, Matelda Cappelletti, Rossana Sieni e Andrea Bruno Savelli.

Francesca ha poi proseguito nello studio del repertorio antico cantando i ruoli di Giunone nel “Ritorno di Ulisse in Patria” e come una ingrata ne “Il ballo delle ingrate” di Monteverdi, sotto la direzione del Maestro Alfonso Fedi. Ha inciso musiche inedite del compositore Andrea Mati, per la casa discografica “Tactus”.

Ma è nella musica da camera che Francesca trova maggior riscontro rispetto alla propria sensibilità, esibendosi in ambito nazionale e internazionale (Giappone, Austria e Germania), con piccoli ensemble o in duo con il pianoforte.

Assieme alla pianista Ilaria Baldaccini, si è fatta portavoce della cultura cameristica italiana ed europea nel mondo, riscuotendo un discreto successo durante una tournée cameristica in Giappone, organizzata in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Tokyo e in seguito esibendosi presso l’Istituto Italiano di Cultura a Vienna.

Francesca inoltre, è stata protagonista di numerosi concerti di musica sacra, gala lirici e festival cameristici, tra cui vale la pena di ricordare la rassegna di musica da camera Festival Intersezioni di Sesto Fiorentino, il Festival Giulio Gabbiani e le manifestazioni inerenti all’Estate Fiorentina.

Dal 2011, è nata una collaborazione che ogni due anni fino ad oggi, la vede esibirsi come solista nei concerti di Natale presso i teatri Marientor e Mercatorhalle di Duisburg sotto la direzione del Maestro Axel Quast (Orchestra di Oberhausen – Germania).

Dal 2017  si è avvicinata alla musica contemporanea interpretando brani inediti inedite della compositrice e Direttrice d’Orchestra Beatrice Venezi e della compositrice Simona Simonini al Salotto Aggazzotti di Modena. Francesca ha poi debuttato il ruolo di Rosita nell’opera “El retablillo de Don Cristobal” musica inedita di Alessandro Masi su testo di Federico Garcia Lorca, durante le manifestazioni collaterali del Festival Internazionale della Robotica di Pisa, in collaborazione con la Fondazione Arpa.

Il 2019 ha visto Francesca protagonista femminile nell’opera contemporanea “Furiosus” scritta da Roberto Scarcella Perino, in cui ha interpretato i ruoli di Angelica/Fiordiligi  in una produzione della New York University.

La sua prima formazione musicale avviene in quanto allieva di Maria Casula al conservatorio Giacomo Puccini, Istituto presso il quale si diplomerà in canto lirico 5 anni più tardi. In seguito si specializza sotto la guida del Maestro Desderi presso la Scuola di Musica di Fiesole (FI) e presso la scuola di musica di Portogruaro (VE).

Lo studio della Musica Vocale da Camera, avviene invece sotto la guida del M° Leonardo De Lisi al Conservatorio Cherubini di Firenze e la porta a conseguire una laurea con il massimo dei voti e la lode, dopo essersi ulteriormente specializzata in Liederistica presso la Hochschule für Tanz und Musik Köln in Germania, sotto la guida della professoressa Susanne Kelling.

Per seguire la sua passione in merito a tutto ciò che riguarda le dinamiche del web e della comunicazione digitale e per aprirsi a nuove frontiere lavorative, nel 2014 Francesca Caligaris ha conseguito un master in Digital Marketing & Web Communication presso l’Università IULM di Milano.

Da allora oltre alle attività musicali, si occupa di offrire consulenze alle Aziende come libera professionista.

Nell’anno scolastico 2016-2017 è stata docente di canto lirico e moderno presso il Liceo Musicale Dante di Firenze.

 

 

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close